2 Agosto 1980

Il treno stava entrando nella stazione di Bologna. Erano circa le dieci e venti. Uno dei bigliettai si stava scusando del fatto che a causa del ritardo di un altro treno in partenza, noi saremmo stati parcheggiati su uno dei binari più distanti dalla stazione, non ricordo bene se l’undicesimo o oltre: comunque molto vicino […]

Read more "2 Agosto 1980"

06 – Liti (gare)

Meditiamo sulle parole: Liti (gare) Litigare, che brutta faccenda, ma quante volte ci siamo trovati in questa situazione con il nostro partner, con un familiare, con un parente o con uno sconosciuto? Immagino che, come me, nemmeno vi ricorderete quante volte vi sia successo; ma alla fine litigare cos’è? A cosa serve? A che risultati […]

Read more "06 – Liti (gare)"

05 – Attendere

Meditiamo sulle parole: Attendere Attendere, quante volte ci si è trovati nella situazione di dover decidere se attendere, per agire, o meno? Nella vita quotidiana capita piuttosto spesso, tutto sommato, ma quanti di noi davvero sanno aspettare il momento giusto per muoversi, per agire, per fare quello che siamo fermamente convinti vada fatto?   Scegliere […]

Read more "05 – Attendere"

04 – L’Inesperienza (adolescenziale)

L’Inesperienza (adolescenziale) Inesperienza, brutta bestia: sicuramente una percezione, di noi stessi, con cui tutti abbiamo avuto a che fare, prima o poi nella nostra vita. Per quanto, però, la si conosca, come situazione, riesce a fare sempre paura, ad una sola condizione: che siamo coscienti di essere inesperti. Se faceste due chiacchiere con un qualsiasi […]

Read more "04 – L’Inesperienza (adolescenziale)"

03 – Iniziare (la difficoltà di…)

  Quanto è difficile per un umano medio, iniziare qualcosa? Escludendo i bimbi, per cui tutto accade come una ruota che gira, e che quindi, per loro, difficilmente esiste la fine di qualcosa e l’inizio di un qualcos’altro: per loro la vita è un movimento continuo senza soluzione di continuità. Ma per noi adulti? Quante […]

Read more "03 – Iniziare (la difficoltà di…)"

02 – Il Ricettivo

Ricettività. Il vocabolario Treccani riporta come secondo significato: «2. Che è atto a ricevere in sé, accogliere e assimilare, elementi, fattori, stimoli esterni: un allievo dotato di grande o di scarsa capacità r.; avere una memoria molto r., un’intelligenza più r. che creativa.» Negli I-Ching corrisponde al secondo esagramma, e viene definito come: «Il Ricettivo […]

Read more "02 – Il Ricettivo"

01 – Il Creativo

Creativo: che significa, per tutti noi, essere creativi? Chiaramente ognuno da un proprio senso, per quanto simile, al termine. Per me, essere creativi, vuol dire sapere estrarre dal cilindro, quando sembra non esserci rimasto, li in fondo, proprio nulla, qualcosa che ci tiri fuori dalle peste: indifferentemente dall’ambito a cui affibbiamo questa definizione. Quindi può […]

Read more "01 – Il Creativo"

Il lato Oscuro che è in ciascuno di Noi.

  Il buio è qualcosa di cui spesso si è avuto paura sin da piccoli. Molti, nel tempo, vincono questa paura perché realizzano che il buio, di per sé, non è un pericolo. Alcuni, invece pur crescendo, mantengono questa paura e non riescono a vincerla. Ma cosa rappresenta il buio? La mancanza di sensi, la […]

Read more "Il lato Oscuro che è in ciascuno di Noi."

La percezione dei sensi: La vista.

Assenza di luce, una definizione piuttosto semplice, ma sarà davvero così semplice?  Guardavo una trasmissione dove facevano fare ad un vedente, un percorso di buio totale, accompagnati da un non vedente.    Sembra semplice no? Non molto in realtà. Salvo chi viva ancora in aperta campagna o in alta montagna, sono poche le persone che […]

Read more "La percezione dei sensi: La vista."